Social Media Manager, questo sconosciuto!

Megafono e icone dei social media più utilizzati

Ormai è una professione abbastanza diffusa, ma delle volte viene sottovalutata o non compresa appieno. L’esigenza di essere presente sulle piattaforme social, ha fatto sì che nascesse questa nuova figura professionale. Ma cosa fa un Social Media Manager?

Innanzitutto chiariamo che non si tratta semplicemente di postare due foto con una belle didascalia, c’è molto di più dietro! 

Ogni azienda dovrebbe investire in una strategia di comunicazione digitale online e affidarla ad una persona competente. Ecco, l’esperto di cui si parla è il famigerato Social Media Manager.

In concreto uno specialista dei social media ha una laurea in comunicazione e/o marketing, o una formazione in questo settore, esperienza con web agency o come free-lance per clienti di un certo spessore. 

Un Social Media Manager identifica le piattaforme più adeguate per la comunicazione di un’azienda e studia un piano editoriale ben definito per raggiungere gli obiettivi del cliente. Inoltre, in caso di crisi (per esempio lamentele da parte di più utenti), è colui che ha già pronta la soluzione per riprendere la situazione in mano! 

L’abilità più interessante per un’azienda che decide di contrattare un professionista della comunicazione sui social, è senza ombra di dubbio l’analisi dei dati. In seguito ad una campagna online, sarà possibile visualizzare i dati e realizzare una pianificazione differente o semplicemente migliore rispetto alla prima.

Infine, ogni Social Media Manager deve assolutamente seguire un mantra: “non si finisce mai di imparare!”. L’aggiornamento è fondamentale perché i social media viaggiano alla velocità della luce e bisogna stargli dietro per essere in grado di gestirli.

Ancora dubbi?