Sarà stata l’esigenza delle “collezioni cruise” ovvero la necessità di riempire un momento vuoto, nei negozi, tra l’esaurimento scorte del dopo-saldi e l’arrivo dei capi della nuova stagione; sarà stato il bisogno  di avere anche capi più facili da indossare, non solo pensati per le occasioni speciali; resta il fatto che la casa di moda Gucci ha messo in vendita un paio di scarpe da ginnastica alla modica cifra di 700 euro. Nulla di strano se si pensa ai prezzi record che raggiungono i capi proposti dai più influenti personaggi di spicco del momento, ciò che contraddistingue il “nuovo” prodotto by Gucci è l’usato garantito.

Rimbalza sui social, infatti,la notizia  che la nuova linea di scarpe by Gucci non abbia nulla di nuovo, anzi! Dal design retrò, le sneakers in questione saranno sporche come se fossero state usate!

L’idea è quella di riprodurre uno stile  vintage che raggruppi le tendenze e le influenze di decenni di moda. Le scarpe da ginnastica Gucci 2019  realizzate con materiali tipici dello sportswear appariranno già sporche grazie all’applicazione di un particolare trattamento.

Non vi resterà che indossarle e più si sporcano, migliore è la resa.

Sulle piattaforme social, non mancano i commenti negativi nei confronti della casa di moda. I critici da tastiera  aprono il fuoco sulle trovate  poco originali di una delle più  grandi  fabbriche della moda che, recentemente, si è già  trovata a ritirare un capo, il <maglione passamontagna> criticato a causa del dubbioso richiamo alla pratica del “blackface” .

Nulla di “nuovo” dunque, i grandi brand propongono prodotti visti e rivisti e gli haters accusano di farsi beffa del consumatore.

Finale della storia: agli haters rimarranno le scarpe pulite, agli adulatori quelle sporche.